Palazzo Positano Napoli
Palazzo Positano
Palazzo Positano

Palazzo Positano risale al XVII secolo e si trova in un'area urbana centrale, nei pressi di via Toledo e di altri edifici nobiliari come palazzo Carafa di Maddaloni e palazzo Doria d'Angri. La competizione tra le famiglie aristocratiche spinse alcuni esponenti della famiglia Positano (investiti dei titoli di marchesi e di duchi) a commissionare al celebre artista napoletano, Giacomo del Po, l'eccezionale ciclo decorativo datato al primo decennio del XVIII secolo. Sull'alta volta del salone, all'interno del maestoso appartamento di rappresentanza, si conserva l'affresco raffigurante l'allegoria del Trionfo della Giustizia e dell'Equità, esemplare allusione alle cariche rivestite, durante il viceregno austriaco, in ambito giudiziario e politico da alcuni esponenti della famiglia nominati "Regi Consiglieri". Al salone segue una sala con arco rivestito in marmi policromi e un salotto con copertura ovale, unico esempio sopravvissuto a Napoli di questo tipo di ambiente della prima metà del Settecento. Oggi il magnifico appartamento è abitato da un professionista: architetto, professore presso l'Accademia di Belle Arti nonché musicista appassionato di strumenti musicali antichi.

Contattaci per creare la tua private dinner