Project Description

_Atelier Rubinacci Milano

Molto più che una buotique di lusso. Un luogo che è ritrovo, affascinante negli arredamenti prima ancora che nelle raffinate produzioni sartoriali. Un club, non un negozio, dove gli ambienti raccontano per primi la dedizione rivolta alla cura dei dettagli.

Lo stile si ispira a quello anglosassone, su cui Rubinacci ha poi saputo costruire un’identità personale. Le brillanti vetrine mettono in mostra la raffinatezza dei tessuti, l’intreccio dei loro colori, e si dispongono in un’architettura che costruisce una dimora lussuosa ma composta.

Dall’ingresso fino alla sala da club, una lunga serie di specchi dona respiro agli spazi, giocando con la percezione delle ampiezze. Riflette i colori della tinta delle pareti, calda e rilassante, così come i numerosi dipinti ad olio disposti tra scaffali e vetrine.

Anche i pavimenti contribuiscono alla composizione di un’atmosfera anglosassone, con mattonelle irregolari di esplicito richiamo alle pavimentazioni dei grandi castelli scozzesi.

Un richiamo all’eleganza passata che non s’intestardisce tuttavia a rimanerle vincolato, come del resto dimostra anche l’innovazione che il brand porta ad ogni sua nuova composizione.

Raffinatezza ed eleganza assumono qui una corposità quasi percepibile, come dei riguardosi padroni di casa.

Molto più che una buotique di lusso. Un luogo che è ritrovo, affascinante negli arredamenti prima ancora che nelle raffinate produzioni sartoriali. Un club, non un negozio, dove gli ambienti raccontano per primi la dedizione rivolta alla cura dei dettagli.

Lo stile si ispira a quello anglosassone, su cui Rubinacci ha poi saputo costruire un’identità personale, forte e riconoscibile in tutto il mondo. Le brillanti vetrine mettono in mostra la raffinatezza dei tessuti, l’intreccio dei loro colori, e si dispongono in un’architettura che richiama in tutto quella di una dimora lussuosa ma composta.

Dall’ingresso fino alla sala da club, dove comode poltrone in pelle accolgono gli ospiti, una lunga serie di specchi dona respiro agli spazi, giocando con la percezione delle ampiezze. Riflette i colori della tinta delle pareti, calda e rilassante, così come i numerosi dipinti ad olio disposti tra scaffali e vetrine.

Anche i pavimenti contribuiscono alla composizione di un’atmosfera anglosassone, con mattonelle irregolari di esplicito richiamo alle pavimentazioni dei grandi castelli scozzesi.

Un richiamo all’eleganza passata che non s’intestardisce tuttavia a rimanerle vincolato, come del resto dimostra anche l’innovazione che il brand porta ad ogni sua nuova composizione.

Raffinatezza ed eleganza assumono qui una corposità quasi percepibile, come dei riguardosi padroni di casa.

Vivi qui la tua esperienza 

Contattaci